Serie B, il Crotone batte l’Ascoli 3-0 e conquista la salvezza

Carlomagno campagna Fiat Tipo Maggio 2019

Il Crotone ha battuto l’Ascoli per 3-0 grazie a tre reti segnate da Simy, Pettinari e Benali, e conquista la salvezza: nella prossima stagione la squadra di Vrenna e mister Stroppa disputerà il suo 140 campionato di Serie B.

Allo Scida gara completamente di marca rossoblu: nel primo tempo protagonisti principali sono il pimpante Kargbo, che sfiora la rete in almeno un paio di circostanze, e Benali, ma la difesa ospite riesce a salvarsi.

Ringraziandoti per il seguito, sarebbe cosa gradita un MI PIACE sulla nostra nuova pagina di Facebook

Al 38’ Kargbo cade male a terra ed è costretto ad uscire, al suo posto entra Pettinari che subito dopo colpisce il palo. Al minuto 40 arriva il vantaggio degli squali con Simy che riceve palla dall’ottimo Molina e con freddezza supera Lanni per il suo 14° gol stagionale.

Il secondo tempo si apre subito col raddoppio dei rossoblù (48’): grande giocata di Simy che supera in uscita bassa anche Lanni e poi appoggia per Pettinari per la più facile delle marcature. La squadra di Stroppa non si accontenta e al 57’ arriva anche la terza segnatura con Benali che di sinistro non lascia scampo a Lanni.

La gara prosegue senza ulteriori sussulti e al triplice fischio del signor Piscopo il popolo rossoblù può festeggiare. In classifica il Crotone è a quota 43 punti e ipoteca la salvezza. Anche l’altra squadra calabrese, il Cosenza, è salva con 46 punti.

CROTONE: Cordaz; Vaisanen, Spolli (71’ Cuomo), Marchizza; Sampirisi, Benali, Barberis, Zanellato (55’ Gomelt), Molina; Kargbo (38’ Pettinari), Simy. A disp: Festa (GK), Milić, Tripaldelli, Firenze, Valietti, Rohden, Tripicchio, Machach, Mraz. All. Stroppa

ASCOLI: Lanni; Laverone, Padella, Quaranta, D’Elia; Frattesi (81’ Coly), Iniguez, Cavion; Chajia (83’ Troiano), Ninkovic (60’ Baldini); Ardemagni. A disp: Milinkovic-Savic (GK), Scevola (GK), Andreoni, Valentini, Rubin, Addae. All. Vivarini

Arbitro: Piscopo di Imperia

Reti: 40’ Simy (C), 48’ Pettinari (C), 57’ Benali (C)

La classifica finale della Serie B

Brescia 67, Lecce 66, Palermo 63, Benevento 60, Pescara 55, Verona 52, Spezia 51, Cittadella 51, Perugia 50, Cremonese 49, Cosenza 46, Crotone 43, Ascoli 43, Livorno 39, Venezia 38, Salernitana 38, Foggia 37, Padova 31, Carpi 29.

PROMOSSE: Brescia e Lecce
PLAYOFF: Palermo, Benevento, Pescara, Verona, Spezia e Cittadella
PLAYOUT: Venezia e Salernitana
RETROCESSE: Foggia, Padova e Carpi