Sblocco turn over nella sanità, Cotticelli: “Fatto straordinario per Calabria”

Carlomagno campagna Alfa Romeo Stelvio Luglio 2019
Il commissario per la sanità in Calabria Saverio Cotticelli

“Un fatto straordinario per la Calabria”. Lo ha detto il commissario ad acta della sanità calabrese, Saverio Cotticelli, commentando l’approvazione, in Commissione Affari sociali della Camera, di un emendamento al “Decreto Calabria” che sblocca le assunzioni.

“Si è passati – ha aggiunto Cotticelli – da una valutazione prettamente ragionieristica e contabile di entrate e uscita a una valutazione politico-strutturale della realtà calabrese, perché se blocchiamo il turn over siamo costretti a interrompere l’erogazione di servizi essenziali ai calabresi, a chiudere reparti. Non è possibile, è come il gatto che si morde la corda. L’emendamento – ha rilevato il commissario della sanità calabrese – va nella direzione, da noi tutti auspicata, di superare il blocco e di ristabilire le esigenze e il fabbisogno di personale dotando finalmente le strutture delle personalità che servono”.

Cotticelli ha inoltre illustrato i prossimi passaggi con riferimento al tema del personale nella sanità calabrese: “Una volta che il decreto sarà convertito in legge, affronteremo da subito la questione. Con lo sblocco faremo, insieme alle aziende, una ricognizione del fabbisogno reale e concreto, ci faremo autorizzare dai ministeri affiancanti le assunzioni che servono a migliorare le prestazioni per i cittadini calabresi e – ha concluso il commissario – procederemo a ripianare i vuoti che si sono creati”.