Trema ancora la terra tra le province di Vibo e Reggio, scossa di M. 3.4

Epicentro a pochi km da San Pietro di Caridà e Dinami, nella stessa zona dove si è verificato il sisma dei giorni scorsi di magnitudo 3.8.

Carlomagno

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM

Una scossa di terremoto di magnitudo 3.4 è stata registrata alle ore 11:14 di sabato 1 Giugno 2019, a cavallo delle provincee di Vibo Valentia e Reggio Calabria, con epicentro a circa 3 km da San Pietro di Caridà e Dinami, nella stessa zona dove si è verificato il sisma dei giorni scorsi di magnitudo 3.8.

Secondo i rilevamenti effettuati dall’istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv), l’evento sismico è stato localizzato ad una profondità di 10 km. Non risultano segnalazioni di danni a cose, ma il terremoto è stato chiaramente avvertito dalla popolazione. Alle 6.43 di stamane, nella stessa area, c’era stata una prima scossa di natura strumentale di M. 2.2.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM e TWITTER