Trasferta calabrese a Spoleto, indagato pure ex deputato Aiello

Carlomagno campagna Jeep Compass Ottobre 2019

cittadella Regione Calabria

C’è anche l’ex deputato del Partito democratico, Ferdinando Aiello, tra le persone indagate nell’inchiesta che coinvolge il presidente della Regione Calabria, Mario Oliverio, al quale sono stati sequestrati beni per un importo di oltre 95.000 euro.

Secondo la Procura della Repubblica di Catanzaro, guidata da Nicola Gratteri, Aiello sarebbe stato “l’istigatore e determinatore della condotta, nonché in parte il beneficiario dei fondi distratti” per la partecipazione al festival di Spoleto.

L’accusa ritiene, infatti, che il parlamentare avrebbe messo in contatto Oliverio con la società “Hdrà Spa”, il cui presidente Mauro Luchetti è anch’egli indagato, “istigandone la partecipazione e partecipando lui stesso (sebbene privo di titolo) a spese regionali”.

Aiello, ex deputato cosentino di 57 anni, è stato eletto deputato a febbraio 2013 con Sinistra, Ecologia e Libertà, quindi l’anno successivo, dopo le elezioni europee, ha aderito al Partito democratico.