Crotone, scoperti uno sbancamento illegale e un pozzo abusivo, denunce

Carlomagno Fiat City Car elettrtica Maggio 2021
Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM

Uno sbancamento di terreno eseguito illegalmente è stato scoperto a Villaggio Palumbo di Cotronei dai carabinieri forestale che hanno denunciato il proprietario del terreno, un commerciante sessantenne, per violazioni alla normativa edilizia e paesaggistica. L’area interessata è stata messa sotto sequestro assieme al sito dove erano state depositate le terre di scavo e alla macchina escavatrice utilizzata per effettuare i lavori.

I militari, dopo avere notato i movimenti di terreno, sono intervenuti e hanno controllato la macchina escavatrice rilevando che era priva della copertura assicurativa obbligatoria. Inoltre, il conducente del mezzo all’arrivo dei carabinieri forestali si è dileguato facendo perdere le proprie tracce. Dai controlli effettuati nell’ufficio tecnico del Comune di Cotronei è stato accertato che i lavori non erano stati autorizzati.

SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Scoperto anche un pozzo abusivo
I carabinieri forestali del gruppo di Crotone hanno scoperto un pozzo abusivo scavato all’interno del fosso Umbra. Per la realizzazione dell’opera è stata aperta una pista e sradicati alcuni alberi. Il committente delle opere, proprietario di un terreno vicino il corso d’acqua demaniale, è stato individuato e denunciato alla Procura della Repubblica.

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM