Confiscati beni a condannato per associazione mafiosa

Carlomagno campagna Jeep Compass Ottobre 2019

 Beni immobili e prodotti finanziari per un valore di circa 250 mila euro sono stati confiscati dai Carabinieri di Reggio Calabria a Rocco Carbone, 52enne, palmese ma residente nel mantovano, in esecuzione di un decreto emesso dal tribunale della città dello Stretto.

Le risultanze investigative prodotte dal nucleo investigativo dell’Arma derivano dalla condanna in primo grado a 6 anni di reclusione nel 2013 e passata definitiva nel 2015 nel quale l’uomo è stato condannato per associazione di stampo mafioso.

Nella circostanza sono stati confiscati due terreni agricoli siti nel comune di Seminara e prodotti postali.