Regionali in Calabria, Carfagna: “Grave veto della Lega su Occhiuto”

Carlomagno campagna Jeep Compass Ottobre 2019
Mara Carfagna

Dopo il “no” della Lega al sindaco di Cosenza Mario Occhiuto come candidato governatore del centrodestra unito alle prossime elezioni regionali arriva una nota del vicepresidente della Camera dei deputati Mara Carfagna che esprime perplessità sulla posizione del Carroccio.

“Nel giorno in cui Forza Italia conferma l’adesione con una delegazione alla manifestazione di Matteo Salvini a Roma, – spiega – suscita gravi interrogativi il rifiuto della Lega di sostenere la campagna di Mario Occhiuto per la guida della Calabria, dove gli accordi prevedono che sia FI a indicare il candidato governatore”.

“Noi annunciamo la partecipazione a un evento che, senza la presenza di Silvio Berlusconi sul palco, rischia di rivelarsi l’atto di sottomissione a una nuova leadership del centrodestra, e loro rompono le intese sui territori?” è l’interrogativo critico della Carfagna.

“Se questo è ciò che la Lega intende per “alleanza” – conclude la parlamentare azzurra – è un dovere esprimere perplessità. Vorrei invitare anche chi sta dichiarando entusiasmo sull’evento di Piazza San Giovanni a moderare il fervore: senza pari dignità non c’è centrodestra, piazza o non piazza”.