Regionali in Calabria, Roberto Occhiuto: “Coi veti della Lega FI andrà da sola”

La Calabria "spetta a Forza Italia, quindi il candidato lo scegliamo noi". I guai giudiziari del fratello Mario sono un "pretesto". il Carroccio "farebbe bene a guardare ai problemi di Salvini"

Carlomagno Fiat City Car elettrtica Maggio 2021
Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM
Roberto Occhiuto
Roberto Occhiuto

Se la Lega insiste con i veti su Mario Occhiuto per i suoi problemi giudiziari “allora significa che Forza Italia andrà da sola” alle prossime elezioni regionali in Calabria. Parola di Roberto Occhiuto, parlamentare azzurro e fratello del sindaco di Cosenza.

Interpellato al telefono, Roberto Occhiuto riferisce che una sua eventuale investitura al posto del fratello Mario da parte dei vertici di FI e degli alleati “non esiste proprio”, taglia corto.

SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

“Abbiamo fatto accordi nazionali – spiega Occhiuto – e la Calabria tocca a Forza Italia, quindi il candidato lo decidiamo noi”. I veti della Lega per le questioni giudiziarie del fratello Mario sono solo “un pretesto”.

La Lega “farebbe bene a guardare ai problemi giudiziari di Salvini”, sbotta il parlamentare. Già, ma a questo punto come uscirne? Se si insiste con questi veti sul sindaco cosentino, per Roberto Occhiuto vuol dire “che andremo da soli”. La strada solitaria è rischiosa? “Tutti ci davano per sconfitti quando andavamo da soli, ma abbiamo sempre vinto e vinceremo anche stavolta”, assicura Occhiuto.

Dino Granata

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM