Regionali in Calabria, Oliverio ufficializza: “Si vota il 26 Gennaio”

Tornata insieme all'Emilia-Romagna, come nel 2014. Ora è corsa contro il tempo per scegliere i candidati e presentare le liste. Caos a destra e a sinistra. Il M5s dice di essere pronto ma non ha fatto nomi

Carlomagno campagna Fiat 500 Gamma Dicembre 2019
Mario Oliverio
Mario Oliverio

Le elezioni regionali in Calabria si svolgeranno il 26 gennaio del 2020. Lo ha annunciato il presidente della Giunta regionale, Mario Oliverio, all’inizio dell’odierna seduta del Consiglio. Oliverio ha riferito di avere fissato la data delle elezioni d’intesa col presidente della Corte d’appello di Catanzaro, Domenico Introcaso, previo parere del presidente del Consiglio regionale, Nicola Irto.

“La data – ha detto il presidente Oliverio – coincide con le elezioni che si svolgeranno in un altra regione (l’Emilia-Romagna, ndr). Una scelta che consentirà di utilizzare per le operazioni elettorali la piattaforma del Ministero dell’Interno, con una razionalizzazione delle spese. Prima del sessantesimo giorno antecedente alle elezioni, provvederò ad emanare il decreto d’indizione della consultazione”.

“In relazione a queste scelte – ha detto ancora il Governatore – ho proposto in Giunta l’approvazione dell’Esercizio provvisorio, lasciando libero solo il capitolo relativo alle spese elettorali”.

Ora per i partiti è tempo di accelerazioni. Tra qualche settimana si dovranno infatti presentare liste e candidati, ma in pochi sono pronti, né a destra né a sinistra. In entrambe le coalizioni, i “tatticismi” producono caos e incertezze. Il M5s, dal canto suo è attendista:  ha annunciato di avere tutto pronto ma al momento non fa nomi.