Salvini: “Vittoria Santelli prima vera opportunità di cambiamento per i calabresi”

"Io qui in Calabria non voglio vincere, ma voglio stravincere e cancellare il Partito democratico", dice il leader della Lega a Crotone


Per ricevere gli aggiornamenti metti "Mi piace" sulla nuova pagina Fb
Jole Santelli e Matteo Salvini

“Io qui in Calabria non voglio vincere, ma voglio stravincere e cancellare il Partito democratico”. Lo ha detto il leader della Lega Matteo Salvini durante un comizio a Crotone in vista delle elezioni regionali del 26 gennaio.

“Lavoro e sanità e strade. Sono contento perché è tutto il giorni che incontro calabresi che non chiedono aiutini, chiedono meriti, competenza, infrastrutture, di poter lavorare e curarsi qua. E’ folle che Oliverio, il Pd e compagni non abbiano mai considerato un settore come l’agricoltura e la pesca in questo territorio”, ha detto Salvini.

“Non vedo l’ora – ha aggiunto – che arrivi il 26 gennaio. Il governatore si chiamerà Jole Santelli e visto l’affetto che sento, il primo partito sarà la Lega e poi lavoro, lavoro, lavoro. E da ex ministro dell’interno, quartiere per quartiere lotta alla merda della ‘ndrangheta”.

“Li inseguiremo e li perseguiteremo senza pietà. E’ un test questo perché è la prima volta che la Lega si presenta in Calabria, tutti gli altri bene o male hanno governato. Quindi è l’unica vera prima opportunità di cambiamento per i calabresi”.

Per ricevere gli aggiornamenti metti "Mi piace" sulla nuova pagina Fb