Polemiche per battuta Berlusconi. Il Pd: “Mortifica le donne”. Il Cav replica: “Donne da me sempre considerate”

L'ex premier ha detto che "Jole in 26 anni non me l'ha mai data". Il commissario dem Graziano: "La Santelli, invece di scoppiare a ridere, avrebbe dovuto abbandonare il palco".

Carlomagno Jeep Compass Sett. 2020 Per ricevere gli aggiornamenti metti "Mi piace" sulla nuova pagina Fb

“Silvio Berlusconi è arrivato in Calabria per mortificare la dignità delle donne. La Santelli, invece di scoppiare a ridere, avrebbe dovuto abbandonare il palco”. Lo dichiara il commissario regionale del Partito democratico della Calabria Stefano Graziano in riferimento alla battuta dell’ex premier a Tropea: “Conosco Jole Santelli da 26 anni ma non me l’ha mai data…”.

La frase del Cav. ha suscitato non poche polemiche, soprattutto sui social dove il video è diventato virale. Commenti negativi, ma anche di plauso da parte dei sostenitori di Forza Italia che scrivono: “Grande Silvio”.

A prendere le distanze dalla battuta di Berlusconi, anche il candidato alla presidenza del centrosinistra Pippo Callipo che in una nota spiega: “Berlusconi viene qui con il suo jet privato a mortificare i calabresi e soprattutto le donne con battute volgari. Dopo vent’anni al governo – aggiunge Callipo – in cui avrebbe potuto fare molto per la Calabria ora viene a promettere che ci salverà e i calabresi ancora gli credono?”

“Mi fa rabbia pensare – prosegue l’imprenditore – che ci sia qualcuno in Calabria che ancora può avere fiducia nelle promesse di Berlusconi. Ma per vent’anni dov’è stato? Cos’ha fatto per la Calabria? Noi siamo qui a parlare dei problemi quotidiani di chi vive e lavora sul territorio tra mille difficoltà, i leader del centrodestra invece vengono in Calabria per fugaci passerelle elettorali a base di selfie e battute scadenti e credono così di abbindolare i calabresi”.

Regionali, Berlusconi show: “Jole Santelli non me l’ha mai data”

Berlusconi replica stizzito: “Io sessista? Donne con me sempre considerate”
“Me ne hanno dette di tutti i colori da stamattina quando ho fatto quella battuta su Jole che non me l’ha data: sessista, razzista che non considera le donne. Io le donne le considero tanto è vero che nel partito abbiamo una donna presidente del Senato, una vice presidente della Camera e donne capigruppo nel parlamento”. Lo ha detto Silvio Berlusconi intervenendo a Lamezia Terme a sostegno della candidata alla presidenza della Regione di Forza Italia in Calabria, Jole Santelli. “Anche nei miei esecutivi – ha aggiunto Berlusconi – le donne hanno avuto un ruolo e pure nelle mie aziende”.

Per ricevere gli aggiornamenti metti "Mi piace" sulla nuova pagina Fb