‘Ndrangheta, fermati nelle Marche tre professionisti e un imprenditore calabrese


Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM

Ros Carabinieri

I carabinieri del Ros stanno eseguendo, nelle province di Ancona, Perugia e Reggio Calabria, un fermo di indiziato di delitto emesso dalla Procura distrettuale antimafia di Ancona, nei confronti di tre professionisti marchigiani e di un imprenditore calabrese per i reati di riciclaggio e autoriciclaggio commessi con l’aggravante mafiosa.

Nell’operazione, in codice “Open Fiber” sono contestualmente in corso decine di perquisizioni con l’impiego di oltre 100 carabinieri.

I dettagli del blitz saranno resi noti in una conferenza stampa che si terrà in mattinata presso la procura della Repubblica di Ancona alla presenza del procuratore capo e del vice comandante del Ros dei carabinieri.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM