Con la cocaina nel furgone, arrestati padre e figlio

Carlomagno Lancia Ypsilon ibrida Giugno 2021
Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM

I Carabinieri della stazione di Squillace, hanno arrestato due persone, padre e figlio, con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti.

Domenica, nel corso di controlli, i militari hanno notato nei pressi del centro abitato di Palermiti, un furgone sospetto con a bordo i due.

Fermato il mezzo, a bordo sono stati identificati E.C, di 59 anni, di Palermiti ed il figlio C.C., di diciannove anni, residente a Soverato. All’alt dei Carabinieri i due hanno mostrato nervosismo; una insofferenza che ha portato i militari ad eseguire una perquisizione del veicolo, anche in considerazione dei precedenti a carico del padre.

Tra i due sedili i militari hanno trovato un involucro contenere 50 grammi di cocaina ancora pura probabilmente destinata allo smercio nei paesi della zona e che avrebbe fruttato oltre 5.000 euro. Il tutto è stato sottoposto a sequestro. Entrambi gli arrestati si trovano agli arresti domiciliari in attesa dell’udienza di convalida.

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM