Calabria stretta nella morsa del gelo. Temperature sotto zero

Carlomagno campagna Fiat Tipo Maggio 2019

Calabria stretta nella morsa del gelo. Temperature sotto zeroLa Calabria è stretta nella morsa del gelo con la colonnina di mercurio che è scesa ulteriormente nelle ultime ore. Il picco del freddo si è raggiunto nella notte sulle vette della Sila con -18 gradi, ma anche nelle principali località della zona si è andati abbondantemente sotto lo zero con i -13 di Camigliatello “saliti? sino a -10 alle 11 di stamani. La coltre di neve ha superato i venti centimetri in alcuni luoghi dell’altopiano. Neve anche sul Pollino e sui rilievi oltre i 600 metri.

Il freddo intenso ha interessato anche i capoluoghi di Provincia, con la temperatura più bassa, -4, registrata nella notte a Cosenza, ma anche nelle altre città il freddo si fa sentire con 1 grado, di notte, a Catanzaro, 2 a Vibo Valentia e 4 a Reggio. Nel corso della mattinata si sono toccate temperature tra i 5 e gli 8 gradi. Stabile, invece, Crotone, che ha fatto registrare un + 7 sia di notte che stamani.

Ringraziandoti per il seguito, ti preghiamo di mettere MI PIACE sulla nostra nuova pagina di Facebook

Condizioni meteorologiche avverse anche nella mattina di martedì 19 gennaio, dice la Protezione civile, con precipitazioni, anche a carattere di rovescio o temporale, su Basilicata, Calabria e Sicilia, che risulteranno a carattere nevoso al si sopra dei 300-500 metri sulla Basilicata e sulla Calabria settentrionale, al di sopra dei 500-800 metri sulla Calabria centro-meridionale.

Sono previsti anche venti forti dai quadranti orientali, con temporanei rinforzi fino a burrasca. Saranno possibili, infine, mareggiate lungo le coste esposte.

Sulla base dei fenomeni previsti è stata valutata per domani criticità gialla per rischio idrogeologico in Calabria.