Sicurezza, chiesto l’esercito all’aeroporto di Lamezia Terme

Carlomagno Alfa Romeo Giulia giugno 2018

Sicurezza, chiesto esercito a aeroporto di Lamezia TermeCATANZARO – E’ stato chiesto l’utilizzo dell’Esercito per il controllo dell’aeroporto internazionale di Lamezia Terme nell’ambito di un rafforzamento delle misure di sicurezza riguardanti lo scalo dopo i fatti di Bruxelles.

La decisione è stata presa nel corso di una riunione tecnica di coordinamento delle forze di polizia, presieduta dal prefetto di Catanzaro, Luisa Latella.

Il potenziamento delle misure di sicurezza, secondo quanto è stato spiegato, si giustifica per il fatto che quello di Lamezia Terme, con i suoi due milioni di passeggeri l’anno, è l’aeroporto più importante della Calabria, con voli in partenza ed in arrivo da tutto il mondo.