Copanello, cinghiale fa il bagno in mare. Coldiretti: La baia dei porci

Carlomagno

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM

cinghiale fa bagno in mare copanello COPANELLO DI STALETTI (CATANZARO) – Un cinghiale si è spinto lunedì fino alla spiaggia di Copanello di Stalettì e si è poi immerso in mare per fare il bagno, tra gli sguardi curiosi ed anche un po’ di paura dei bagnanti.

L’episodio è stato denunciato dal presidente della Coldiretti Calabria, Pietro Molinaro. “E’ incredibile: i cinghiali – ha commentato Molinaro – proliferano e tranquilli si fanno il bagno nella Baia di Copanello, che forse da oggi possiamo ribattezzare “la baia dei cinghiali (porci)”, da dove partì Ulisse”.

Si tratta di un’ulteriore testimonianza – ha aggiunto Molinaro – che è necessario e sempre più urgente intervenire per fermare una sciagura che da tempo si abbatte sulle colture agricole, con una perdita di reddito notevole per tutti gli operatori.

Un fenomeno che negli ultimi dieci anni ha visto raddoppiare le presenze di cinghiali. Ora, come da tempo denunciamo, il pericolo provocato dalla presenza dei cinghiali si é trasferito nelle città, e anche nelle località turistiche”.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM e TWITTER