Catanzaro, sequestrati 21 quintali di botti illegali

botti illegaliCirca 21 quintali di fuochi pirotecnici illegittimamente commercializzati da una ditta del salernitano sono stati scoperti e sequestrati a bordo di un furgone, in transito sulla A3, dalla Polstrada di Catanzaro in collaborazione con il Nucleo regionale artificieri della Questura del capoluogo calabrese. Il titolare della ditta ed il trasportatore sono stati denunciati per commercio abusivo di materiale esplodenti.

A scoprire i botti è stata una pattuglia della Polstrada che ha intercettato il furgone sulla Salerno-Reggio Calabria. Dalla documentazione è emerso che il carico era diverso per qualità e quantità da quanto dichiarato.

Gli artificieri hanno accertato che si trattava di materiale esplodente appartenente alla classe di rischio elevata. I poliziotti hanno anche identificato i destinatari della merce, tutti del reggino e del vibonese, alcuni dei quali hanno negato di avere acquistato la merce. Il mezzo e il materiale pirotecnico sono stati sequestrati.