Esplode bombola di gas in una pasticceria di Nocera. Feriti

Carlomagno

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM
esplosione bombola gas-
Archivio

Quattro donne sono rimaste ferite, una in modo grave, nell’esplosione di una bombola di gas avvenuta attorno a mezzogiorno in una pasticceria a Nocera Terinese Marina, nel lametino.

La più grave, figlia del titolare, è stata portata prima nell’ospedale di Catanzaro e poi, in eliambulanza, nel Centro grandi ustioni di Palermo. Le altre tre donne, clienti dell’esercizio che si trovavano all’interno, sono state ricoverate nell’ospedale di Lamezia Terme ma non sarebbero in gravi condizioni.

Le quattro donne sono state investite dalla fiammata sprigionata dalla bombola. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco ed i medici del 118 oltre ai carabinieri per gli accertamenti del caso.

Secondo quanto si è appreso, l’esplosione potrebbe essere stata provocata da un malfunzionamento della bombola. Schegge di vetro sono state scagliate a decine di metri dal locale, che è stato distrutto. Sul posto si è recata anche il sindaco Fernanda Gigliotti.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM e TWITTER