Davoli (Cz). Papavero da oppio e contanti in casa: arrestato un indiano

Carlomagno

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM

papavero oppio davoliI carabinieri della stazione di Davoli della compagnia di Soverato hanno arrestato, in flagranza di reato, S. J., 39enne indiano residente in zona, ritenuto responsabile di detenzione illegale di sostanze stupefacenti.

In particolare, i militari, durante l’attività perlustrativa, insospettiti dall’atteggiamento dell’uomo, lo hanno bloccato e si sono recati presso la sua abitazione per eseguire una perquisizione domiciliare.

Le accurate ricerche hanno consentito di rinvenire un involucro contenente circa 90 grammi di sostanza stupefacente del tipo bulbo di papavero da oppio, 13 bustine utilizzate per il confezionamento delle dosi e 1500 euro in banconote di vario taglio, ritenuti provento dell’attività di spaccio.

Il suddetto materiale è stato posto sotto sequestro e la sostanza stupefacente verrà inviata nei prossimi giorni presso il Lass (Laboratorio analisi sostanze stupefacenti) di Vibo Valentia, per gli accertamenti di rito. Nella mattinata odierna, il gip di turno presso il Tribunale di Catanzaro ha convalidato l’arresto.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM e TWITTER