Lamezia, da Azione identitaria giochi a bimbi del reparto pediatrico


Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM
Esponenti di Azione identitaria Calabria nel reparto pediatrico del nosocomio di Lamezia
Esponenti di Azione identitaria nel reparto pediatrico dell’ospedale di Lamezia insieme ad alcuni operatori sanitari

LAMEZIA TERME – Questa mattina il movimento “Azione Identitaria Calabria” ha fatto visita al reparto di Pediatria dell’ospedale civile di Lamezia Terme per distribuire giocattoli ai bambini ricoverati in corsia.

“E’ stata un’esperienza bellissima – si legge in un comunicato – che già la nostra comunità anni fa aveva sperimentato sempre nello stesso reparto, assistere e vedere il sorriso dei piccoli ricoverati che esternavano cosi la loro gioia per aver ricevuto il dono, non ha eguali e con il sincero augurio da parte nostra ai genitori dei bambini di lasciare quelle stanze il più presto possibile e non tornarci mai più”.

L’iniziativa organizzata dal coordinamento regionale retto in Calabria da Igor Colombo è stata spiegata dal reggente Bruno Spatara dai microfoni dell’emittente regionale RTI, conclusa poi con il ringraziamento a tutto il reparto di Pediatria, definito “molto gentile e disponibile” da parte della portavoce regionale Paola Turtoro.

Il movimento sottolinea che nonostante “le oggettive difficoltà con cui il personale sanitario è costretto costretti ad operare, abbiamo trovato il solito reparto efficiente, ordinato e pulito, con al servizio dei piccoli degenti, infermieri e medici eccellenti tutto ciò nonostante nel reparto manchi il primario di nomina ma questo non impedisce di mandare avanti il tutto con estrema professionalità ed amore da parte del personale medico e infermieristico del reparto di Pediatria”.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM e TWITTER