Rubano cavi dell’Enel, arrestati padre e due figli


Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM

I Carabinieri della stazione di Verzino (Crotone) hanno arrestato tre persone con lʹaccusa di furto aggravato in quanto sorpresi ad asportare dalla rete elettrica alcuni cavi.

I tre uomini, padre e due figli di 60, 41 e 24 anni, tutti residenti a Catanzaro, si erano recati nellʹentroterra crotonese al fine di asportare i cavi di una rete elettrica di proprietà dellʹEnel al momento non in uso.

I militari della Stazione, notati i soggetti durante un servizio di pattugliamento, si sono appostati nelle vicinanze assistendo in flagranza al concretizzarsi dellʹazione criminale. Gli uomini dovranno rispondere di furto aggravato in concorso.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM e TWITTER