Evadono dai domiciliari, arrestati tre sorvegliati speciali

Carlomagno campagna ottobre 2018

carabinieri catanzaro notteCATANZARO – Tre persone sono state arrestate con l’accusa di evasione e violazione di obblighi dai carabinieri di Catanzaro durante servizi di controllo del territorio svolti nel fine settimana. Si tratta di Gianluca Pirroncello, di 30 anni, Agostino Trapasso, 37, e Luciano Bevacqua, di 38 anni, tutti e tre gravati da precedenti e sorvegliati speciali.

Pirroncello e Trapasso sono stati arrestati dai militari della stazione di Catanzaro Santa Maria, in viale Isonzo 222. Il primo, sebbene sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari, non veniva trovato in casa dai militari, salvo poi essere rintracciato e arrestato due ore dopo; il secondo, sottoposto alla misura alternativa della detenzione domiciliare veniva fermato e arrestato mentre scendeva le scale di un’altra palazzina rispetto a quella di espiazione della misura.

Per entrambi, ricondotti presso i rispettivi domicili, scatterà la comunicazione della trasgressione della misura che pertanto potrà essere aggravata con la custodia in carcere.

Luciano Bevacqua è stato invece arrestato a Catanzaro Lido, per violazione delle prescrizioni della sorveglianza speciale. L’uomo è stato fermato, in via Teano, senza patente, alla guida di un autovettura ed in possesso di un telefono cellulare. Per lui, all’esito dell’udienza di convalida è stata disposta la misura cautelare dell’obbligo di presentazione ai Carabinieri due volte al giorno per tre giorni alla settimana.