Rubavano le monete dai distributori di bevande, denunciati

Carlomagno campagna ottobre 2018
Archivio

Quattro persone di Catanzaro sono state denunciate dalla Polizia di Stato per furto aggravato e tentato furto. Si tratta di P.G. di anni 30, F.S. di anni 39, C.L. di anni 34 e A.A. di anni 32, tutti già noti alle forze dell’ordine.

Le denunce sono scattate a seguito di indagini del Commissariato di Catanzaro Lido finalizzate a individuare gli autori di furti avvenuti, sul finire dello scorso anno e gli inizi del 2018, ai distributori automatici di alimenti e bevande posizionati all’interno di uffici pubblici o aziende private della città, con l’obiettivo di impadronirsi del denaro custodito nelle macchinette.

Dalle indagini è emerso che i quattro soggetti denunciati, a volte in concorso e a volte separatamente, erano presenti in più episodi di furto, con il ruolo di autori materiali dei furti o che facevano da palo.

I furti su cui si sono concentrate le indagini dei poliziotti si sono consumati tra il 28 novembre e il 24 dicembre 2017 (proseguiti anche a gennaio) ai danni dell’Amc, di una palestra, di un Istituto scolastico, dell’Azienda sanitaria “Pugliese- Ciaccio”, oltre al furto di un motociclo e di un tentato furto in abitazione.

Gli autori, tutti e quattro ben noti alle forze dell’ordine per i loro precedenti specifici, sono stati individuati avvalendosi anche delle immagini dei sistemi di videosorveglianza presenti nei luoghi o nei pressi dei siti oggetto di attività. In occasione di alcuni controlli, inoltre, gli autori dei reati sono stati trovati in possesso di un elevato quantitativo di monetine, verosimilmente, sottratte dalle gettoniere dei distributori automatici di alimenti e bevande.