Girifalco, controlli nel cantiere Rems: scarsa sicurezza e lavoro nero

Carlomagno campagna ottobre 2018

cantiere Rems GirfalcoQuattro lavoratori irregolari accertati sui molti operai controllati, sanzioni per complessivi 41 mila euro e imprese sospese dalle attività. E’ questo il bilancio di una serie di controlli svolti dai carabinieri della compagnia di Girifalco, dei colleghi del nucleo del lavoro e dell’ispettorato del lavoro di Catanzaro svolti ieri mattina presso il cantiere della futura “Residenza per l’esecuzione delle misure di sicurezza” (Rems), in viale 25 aprile, a Girifalco.

L’intervento, costituisce un’iniziativa a supporto alla sicurezza nei cantieri, volto frattanto anche alla prevenzione e al contrasto del lavoro irregolare. Le verifiche, concentrate su tre imprese attualmente operanti sul cantiere, hanno portato a contestazioni di natura amministrativa e penale. I militari hanno accertato carenti misure di sicurezza. Ulteriori accertamenti sono ancora in corso.