Il Csm propone Bombardieri come procuratore di Reggio Calabria

Attualmente è procuratore aggiunto a Catanzaro. Tocca ora al Plenum del Csm decidere sulla nomina del magistrato. E' probabile nelle prossime settimane

Carlomagno Panda Ibrid Luglio 2021
Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM
Giovanni Bombardieri
Giovanni Bombardieri

La Commissione per il conferimento degli incarichi direttivi del Csm ha proposto all’unanimità Giovanni Bombardieri, attuale Procuratore aggiunto di Catanzaro, come nuovo Procuratore della Repubblica di Reggio Calabria.

Originario di Riace, Bombardieri è in magistratura dal 1989. Dopo il primo incarico nel Tribunale di Locri è stato assegnato alla Procura della Repubblica di Roma dove ha coordinato inchieste sugli sperperi nella sanità regionale, su Finmeccanica e sul gruppo criminale facente capo a Gennaro Mokbel.

Nel 2012 il Csm lo ha nominato procuratore aggiunto di Catanzaro. Nella Procura del capoluogo calabrese Bombardieri, oltre a essere delegato per i reati di terrorismo, è stato coordinatore del settore dei reati contro la pubblica amministrazione e, per la Dda, dell’area tirrenica della Calabria. La proposta della commissione passa adesso alla valutazione del Plenum del Csm, che deciderà sulla nomina di Bombardieri nelle prossime settimane.

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM