Aggredisce e ferisce la madre con un cacciavite, arrestato

E' successo a Vallefiorita, nel Catanzarese. L'uomo voleva soldi ma la donna si era rifiutata, da quì la violenza. Dopo il fattaccio si è barricato in bagno.

Carlomagno campagna novembre 2018

Vallefiorita, aggredisce la madre con un cacciavite, arrestatoAvrebbe tentato di estorcere denaro alla madre e poi, di fronte al suo rifiuto, l’ha aggredita, ferendola con un cacciavite ad una caviglia. Un uomo di 36 anni, incensurato, è stato arrestato e posto ai domiciliari dai carabinieri, a Vallefiorita (Catanzaro), con l’accusa di tentata estorsione e lesioni.

I militari, intervenuti nell’appartamento a seguito di una segnalazione, hanno trovato la donna terrorizzata e ferita. La vittima, in lacrime, ha raccontato quanto era accaduto spiegando di essere stata aggredita per non avere aderito alla richiesta di denaro da parte del figlio.

L’uomo si è poi barricato nel bagno dell’appartamento. Dopo essere stato convinto ad uscire, avrebbe ammesso le sue responsabilità. La donna, che è stata curata dai sanitari della guardia medica, avrebbe raccontato ai militari di continue minacce e vessazioni subite ad opera del figlio.