Lite tra fratelli provoca morte della madre, uno arrestato per droga

La Procura di Catanzaro ha disposto l'autopsia per capire se la donna sia deceduta per un malore o per violenza. L'uomo finito in carcere, aveva 200 grammi di marijuana.

Carlomagno campagna novembre 2018

Lite tra fratelli provoca la morte della madre, uno di loro arrestato per droga Un’anziana di 85 anni è morta domenica nella sua casa sita nella frazione Gagliano di Catanzaro, per cause ancora da chiarire. Il decesso, secondo quanto riferiscono i carabinieri di Catanzaro, è avvenuto in concomitanza con una violenta lite tra due fratelli, figli della signora deceduta.

I militari, insieme al pm di turno della Procura di Catanzaro, sono intervenuti sul posto per i primi accertamenti, ad esito dei quali, hanno ricostruito la dinamica dei fatti che, al momento, fa escludere l’ipotesi di una morte violenta della donna.

Le cause del decesso si conosceranno in ogni caso dopo l’esame autoptico, disposto dall’autorità giudiziaria. All’esito della perquisizione nell’abitazione e nelle relative pertinenze, che ha fatto rinvenire circa 200 grammi di marijuana, uno dei due fratelli, M. C. di 57 anni, è stato arrestato per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Lo stesso uomo è stato contestualmente denunciato anche per il reato di maltrattamenti in famiglia, poiché ritenuto responsabile dell’aggressione nei confronti del fratello, che nella circostanza ha riportato lievi lesioni. L’arrestato pare sia autore di altri analoghi episodi violenti accaduti nel recente passato. Il cinquantasettenne è stato ristretto presso la Casa Circondariale di Catanzaro – Siano.