Bimba di due mesi muore in ospedale. “Era piena di lividi”. Indaga la Procura


Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM

pronto soccorso ospedale pugliese ciaccioUna bambina di due mesi è morta venerdì sera nel reparto di rianimazione dell’ospedale “Pugliese-Ciaccio” di Catanzaro. Le cause del decesso sono in corso d’accertamento. Lo scrive la “Gazzetta del Sud”. Secondo quanto riporta il quotidiano, la bambina presentava numerose ecchimosi in varie parti del corpo.

Sulla morte della bambina ha aperto un’inchiesta la Procura della Repubblica di Catanzaro. Le indagini sono condotte dalla Squadra mobile. La famiglia della bambina vive a San Pietro di Caridà, un centro della provincia di Reggio Calabria al confine con quella di Vibo Valentia. La bambina, portata in un primo tempo nell’ospedale di Vibo, è stata trasferita successivamente, a causa della gravità delle sue condizioni, a Catanzaro, dove venerdì è deceduta.

I genitori, secondo quanto si è appreso, hanno riferito ai medici ed agli investigatori che la bambina si lamentava e piangeva e che per questo hanno deciso di portarla in ospedale. Versione che è adesso al vaglio degli investigatori.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM e TWITTER