Taglia alberi in un bosco di proprietà comunale, in manette 43enne

Carlomagno campagna Jeep Compass dicembre 2018

motosega cesoiaI carabinieri-forestali di Davoli, hanno arrestato un uomo di 43 anni di Guardavalle, I. C., dopo che aveva tagliato senza autorizzazioni alcuni alberi in un bosco di proprietà comunale.

I militari, domenica pomeriggio, nel corso di un servizio in località “Mico di Luna” nel comune di Guardavalle, dopo aver sentito in lontananza il rumore di una motosega, tramite un sentiero, hanno raggiunto a piedi il posto, individuando il 43enne intento a caricare su un autocarro il materiale legnoso proveniente dal taglio di piante di 6 piante di quercia e di leccio.

Sono stati eseguiti gli accertamenti di rito, verificando la rispondenza tra il materiale legnoso e le relative ceppaie superstiti, la localizzazione e la proprietà dell’area interessata dal taglio, i diametri e la specie delle piante tagliate e la quantificazione del materiale legnoso già depezzato.

Eseguita anche la perquisizione personale e del veicolo, sono stati sottoposti a sequestro, oltre al materiale legnoso, l’autocarro, la motosega e una roncola utilizzati per il taglio e l’allestimento del materiale.

Il soggetto, è stato tratto in arresto e condotto al regime degli arresti domiciliari presso la propria abitazione. In data odierna si è tenuta la relativa udienza, con la quale è stato convalidato l’arresto e disposta la liberazione dell’uomo che sarà processato per direttissima.