Beve a sbafo e aggredisce il gestore del pub: in carcere trentenne

Carlomagno Panda Ibrid Luglio 2021
Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM

Piazza Mercato Vecchio LameziaUn giovane di 30 anni, di cui sono state diffuse solo le iniziali, P.M., è stato arrestato dalla Polizia a Lamezia Terme per danneggiamento, tentata estorsione e lesioni gravissime ai danni del proprietario di un Pub che aveva chiesto di essere pagato per i drinks consumati dall’uomo e per tutta risposta è stato malmenato. L’uomo è stato bloccato dagli agenti e tradotto nel carcere di Siano.

I fatti si sono svolti in Piazza Mercato Vecchio a Lamezia Terme, uno dei luoghi della movida cittadina, punto di svago e di ritrovo di tanti giovani dove sabato, prima della mezzanotte, è scoppiata una lite all’interno di un pub tra l’arrestato ed il titolare.

L’uomo aveva preteso, con un comportamento arrogante e minaccioso, di non pagare quanto aveva poco prima consumato, con lo scopo di trarne un ingiusto profitto personale. Già in altre occasioni aveva adottato il medesimo atteggiamento sempre all’interno dello stesso locale.

Alla richiesta del proprietario del pub di pagare la consumazione serale, ma anche quelle delle volte precedenti, quest’ultimo è stato aggredito dall’uomo e colpito più volte al volto.

Solo l’intervento immediato della Volante del Commissariato di Lamezia Terme ha evitato il peggio, gli Agenti intervenuti hanno colto l’uomo sul fatto, ricostruito l’accaduto hanno identificato l’autore dell’aggressione.

Informato il magistrato di turno, P.M. è stato condotto presso la Casa Circondariale di Catanzaro – Siano in attesa della convalida e del rito per direttissima.

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM