Si assenta da scuola per 17 mesi con certificati falsi, sospesa collaboratrice

Truffa e falso sono i reati contestati ad una 52enne. La donna presentava i certificati medici in fotocopia

Carlomagno Panda Ibrid Luglio 2021
Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM
Si assenta da scuola per 17 mesi con certificati falsi, sospesa collaboratrice
Archivio

Una collaboratrice scolastica di un noto Istituto di Catanzaro, G.C., di 52 anni, è stata sospesa dal suo lavoro per i reati di truffa e falso.

Il provvedimento, notificato dai Carabinieri di Catanzaro, è stato emesso dal gip del locale tribunale su richiesta formulata dal procuratore della Repubblica di Catanzaro Nicola Gratteri e dal sostituto Giuseppe Buzzelli.

Secondo l’accusa, l’indagata, al fine di sottrarsi agli obblighi lavorativi, avrebbe presentato alla Direzione dell’Istituto, dal mese di gennaio 2017 al mese di maggio 2018, numerosi certificati medici, risultati falsi, perché riprodotti tramite fotocopia. Da quì le indagini che sono sfociate nella sospensione dell’esercizio di pubblico ufficio.

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM