Perdono l’aereo e aggrediscono hostess e forze dell’ordine, arrestate

Si tratta di due donne colombiane arrivate in netto ritardo all'imbarco per Treviso. Accuse di violenza, resistenza a pubblico ufficiale, lesioni personali, minacce e danneggiamento

Carlomagno campagna Fiat Tipo Maggio 2019

aeroporto lamezia terme SacalDue donne colombiane, di cui una con cittadinanza italiana, con la pretesa di partire con un volo quando l’imbarco era già chiuso sono andate in escandescenza insultando e aggredendo il personale addetto al gate, le forze dell’ordine intervenute e anche un passeggero, causando lesioni ad alcune persone e danni alle cose.

È successo ieri pomeriggio nell’Aeroporto di Lamezia Terme, dove le due donne volevano prendere ad ogni costo il volo per Treviso. All’impossibilità di potersi imbarcare si sono scagliate contro il personale.

Un poliziotto e un carabiniere sono intervenuti per cercare di calmarle mentre le due, in evidente stato di agitazione ed ebrezza alcolica, offendevano gli addetti al gate scagliando anche un computer contro una dipendente della Sacal.

Quindi si sono scagliate contro le forze dell’ordine. Alla fine le due sono state arrestate per violenza, resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale, lesioni personali, minacce e danneggiamento.