‘Ndrangheta, confiscati beni a membro della cosca Giampà

Carlomagno campagna Alfa Romeo Giulietta Agosto 2019

finanza catanzaro

Militari della Guardia di finanza del gruppo di Lamezia Terme hanno eseguito una confisca di beni, per un valore di un milione e 200 mila euro, riconducibili ad un presunto affiliato alla ‘ndrangheta, Giorgio Galiano, condannato in via definitiva perché considerato appartenente alla cosca dei Giampà.

La confisca è stata disposta dal Tribunale di Catanzaro su richiesta della Direzione Distrettuale Antimafia, guidata dal procuratore capo Nicola Gratteri.

I beni confiscati, ubicati in Calabria ed in Piemonte, erano stati sequestrati nel luglio dello scorso anno. Si tratta, tra l’altro, di un edificio di tre piani, terreni, capannoni, quote societarie e disponibilità finanziarie.

Nei confronti di Galiano è stata anche applicata la misura della sorveglianza speciale, con obbligo di soggiorno per cinque anni nel comune di residenza.