Minaccia genitori ragazzo per i soldi della droga, arrestato

Carlomagno

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM

Ha rivolto pesanti minacce ai genitori di un ragazzo per recuperare delle somme di denaro, presumibilmente per un debito relativo all’acquisto di sostanze stupefacenti costringendoli a consegnargli 500 euro.

Un uomo di 51 anni, V.F., già agli arresti domiciliari perché coinvolto nell’indagine “Happy Hour” dei carabinieri di Lamezia Terme, è stato arrestato dai militari con l’accusa di estorsione.

Esplicita la minaccia rivolta dal cinquantunenne ad uno dei genitori del giovane “… Se non vuoi che ammazzo tuo figlio portami i soldi… vengo a casa tua ed entro nella tua abitazione con tutta la macchina…”.

I carabinieri, a seguito della reiterata violazione da parte dell’uomo della misura dei domiciliari, hanno svolto ulteriori approfondimenti portando alla luce altre minacce rivolte alla coppia. L’arresto dell’uomo è stato fatto in esecuzione di un provvedimento emesso dal Gip del Tribunale di Lamezia Terme su richiesta della Procura.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM e TWITTER