Prendeva il reddito e “arrotondava” spacciando droga, arrestato

Carlomagno campagna Jeep Compass Ottobre 2019

Guardia di finanza CatanzaroDa disoccupato percepiva il reddito di cittadinanza e per “arrotondare” era dedito allo spaccio di droga. Così un lametino di 47 anni è stato scoperto e arrestato dai finanzieri di Lamezia Terme che durante controlli nel quartiere Capizzaglie lo hanno trovato in possesso di dieci grammi di cocaina, dopo una perquisizione veicolare e personale.

Estesi i controlli a casa dell’uomo – in passato coinvolto in inchieste di criminalità organizzata -, le Fiamme gialle hanno trovato un bilancino di precisione e alcuni grammi di marijuana. Processato per direttissima, il giudice nel convalidare l’arresto, ha disposto per lui l’obbligo di dimora e il divieto di allontanarsi dalla propria abitazione.

I militari della Guardia di finanza avevano anche scoperto che l’uomo era percettore del reddito, così il pm ha chiesto e ottenuto dal giudice la sospensione del beneficio. Si tratta, spiegano gli investigatori, del primo provvedimento del tribunale di Lamezia di sospensione della misura di sostegno nei confronti di percettori che vengono sottoposti a misure cautelari personali.