Lite con martello e bastone tra parenti, divieto di avvicinamento

Carlomagno Lancia Ypsilon Novembre 2020 PER RICEVERE GLI AGGIORNAMENTI E RESTARE INFORMATO SULLE NOTIZIE BASTA LASCIARE UN LIKE SULLA NUOVA PAGINA FB

Sono accusati di avere colpito con un palo ed un martello tre loro parenti nel corso di una lite per problemi di vicinato avvenuta la vigilia di Natale a Catanzaro. A due persone, una di 70 e l’altra di 47 anni, la polizia di Stato del capoluogo ha notificato un divieto di avvicinamento alle parti offese.

Secondo quanto emerso dagli accertamenti i due, oltre a minacciare e molestare i parenti, avrebbero colpito un loro parente di 83 anni provocandogli lesioni giudicate guaribili in 30 giorni e per le quali si rendeva necessario un intervento chirurgico. Ad un’altra delle vittime, una donna di 76 anni, i colpi inferti avrebbero provocato un trauma cranico mentre ad un nipote dell’anziana, di 34, anni lesioni guaribili in 10 giorni. I dissidi tra i due nuclei familiari andavano avanti da anni e, nel tempo, avevano portato a denunce reciproche.

PER RICEVERE GLI AGGIORNAMENTI E RESTARE INFORMATO SULLE NOTIZIE BASTA LASCIARE UN LIKE SULLA NUOVA PAGINA FB