Big in Calabria per la campagna elettorale. Domenica si vota


elezioni regionaliBig politici in Calabria in vista delle elezioni regionali di domenica prossima. Dopo la visita di Matteo Salvini e la ministra Paola De Micheli dei giorni scorsi ieri è stata la volta di Giorgia Meloni e Silvio Berlusconi che è stato bersaglio di critiche dopo la battuta su Jole Santelli a Tropea.

Il presidente di Forza Italia ha poi parlato a Lamezia Terme dove si è soffermato sulle maggiori priorità della Calabria. In un discorso durato quasi un’ora Berlusconi ha parlato della politica internazionale e italiana, sottolineando come il nostro Paese ha bisogno del Mezzogiorno, se esso viene dotato di infrastrutture, di opportunità di sviluppo, imprese e lavoro.

“Io penso che la questione infrastrutturale sia, in una regione come la Calabria, quella da cui dipende tutto il resto”, ha detto invece Giorgia Meloni, leader di Fratelli d’Italia, a Corigliano Rossano. “La sfida è sulle infrastrutture e sono contenta che sia venuta il ministro De Micheli a dirci quali sono gli importantissimi investimenti che hanno deciso di fare sulla Calabria”.

“Lo scalo di Gioia Tauro ha potenzialità enormi. Nel 2019, con la Lega al governo, ha iniziato una fase di rilancio con un aumento dei traffici dell’8,4% e la ricollocazione di 371 lavoratori dopo la difficile vertenza dell’acquisizione della società Mct da parte di Msc. La Lega presenterà un emendamento al Mille proroghe per la riduzione o esenzione del pagamento della tassa su container movimentati”, ha dichiarato il deputato della Lega Edoardo Rixi, ex viceministro alle Infrastrutture con delega ai Porti, in visita al porto di Gioia Tauro.

Il candidato alla presidenza della Regione Calabria con la coalizione civica del Movimento 5 stelle, Francesco Aiello si è soffermato sul tema della depurazione. “Ci proponiamo – ha detto – di porre fine ad un quadro di ordinaria disorganizzazione nella politica di gestione del sistema depurativo regionale. Abbiamo, infatti, individuato – conclude Aiello – una serie di interventi attraverso cui arrivare finalmente ad un’ottimale depurazione delle acque per restituire ai calabresi il diritto al mare pulito ed un sistema depurativo efficiente”.

Intensa la campagna del candidato del centrosinistra Pippo Callipo che sta girando in lungo e in largo la Calabria per far conoscere il suo programma, mentre il candidato civico Carlo Tansi è impegnato anche lui in diversi appuntamenti fino a stasera.

“A chi ci accusa – ha detto Tansi in una tribuna elettorale – che siamo solo terra di ndrangheta noi dobbiamo rivendicare con orgoglio di essere i figli di Pitagora e di una storia infinita!”.

Per ricevere gli aggiornamenti metti "Mi piace" sulla nuova pagina Fb