Nuova scossa nella Presila, magnitudo 3.0. Scuole evacuate. C’è preoccupazione

Carlomagno

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM

Sembra essere incessante lo sciame sismico nella Presila Catanzarese. Tra Albi e Taverna, stamane è stata registrata una nuova scossa di terremoto di magnitudo 3.0. Non si registrano danni ma c’è molta preoccupazione tra la popolazione che da due settimane vive giorni e notti da incubo.

Il sisma, a 9 km di profondità, secondo l’Ingv, è stato chiaramente avvertito in tutta l’area, e le scuole sono state evacuate nei centri vicini all’epicentro. Lo sciame sismico è in atto dal 17 gennaio, da quando è stata registrata la scossa di magnitudo 4.0 che ha fatto tremare tutta la Calabria centrale.