Coronavirus, Santelli: “No a panico ingiustificato”

La governatrice: "Affinché le misure che si mettono in campo siano efficaci occorre la collaborazione di tutti i cittadini. Dobbiamo cercare tutti di osservare le norme precauzionali"


Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM
Jole Santelli con il ministro della Salute Roberto Speranza in un recente incontro

“Stiamo affrontando un’emergenza, ma è importante che tutti noi, da un lato, non sottovalutiamo alcun rischio e mettiamo in campo tutte le necessarie azioni preventive e, dall’altro, dobbiamo essere consapevoli che non può e non deve essere alimentata nessuna forma di panico ingiustificato. Al momento in Calabria non è stato riscontrato nessun caso positivo al Coronavirus”. Lo affermato domenica il presidente della Regione Calabria, Jole Santelli.

“Il sistema di sorveglianza attivo in Calabria – aggiunge – ha permesso di individuare tutti i casi potenzialmente sospetti e di gestirli con la massima attenzione e prudenza, senza allarmismi. Dai primi due di Vibo e Taurianova a quelli più recenti.

“Per tutti sono state seguite le procedure indicate dal Ministero della Salute”, sottolinea la governatrice. “Stiamo affrontando un’emergenza sanitaria internazionale e affinché le misure che si mettono in campo siano efficaci occorre la collaborazione di tutti i cittadini. Dobbiamo cercare tutti di osservare le norme precauzionali”.

Sempre ieri la Santelli ha invitato i calabresi che rientrano dalle regioni colpite del Nord o dall’estero ad avvisare le autorità sanitarie locali (il Pugliese Ciaccio di Catanzaro 0961 883346) oppure il numero verde 1500. LEGGI


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM