Santelli completa la Giunta calabrese, 7 assessori in tutto. Deleghe di rilievo a Orsomarso

A Spirlì la Vicepresidenza e la Cultura. Oltre a Orsomarso (Sviluppo e economico, Pmi, Turismo e Lavoro) entrano in giunta Catalfamo (Lavori pubblici), Gallo (Agricoltura e Welfare), a Talarico il Bilancio, a di Caprio "Ultimo" l'Ambiente e a Savaglio Istruzione e Ricerca. Alla governatrice le altre deleghe

Carlomagno Lancia Ypsilon Novembre 2020 PER RICEVERE GLI AGGIORNAMENTI E RESTARE INFORMATO SULLE NOTIZIE BASTA LASCIARE UN LIKE SULLA NUOVA PAGINA FB

Si completa la Giunta della Regione Calabria. La presidente Jole Santelli ha composto l’esecutivo con cui si appresta a governare la Calabria per il prossimo quinquennio.

A Domenica Catalfamo va la delega alle Infrastrutture, lavori pubblici, trasporti, urbanistica e Pari opportunità. Ingegnere, Catalfamo, è esterna ed è nominata in quota FI.

A Gianluca Gallo (Forza Italia) assegnata la delega all’Agricoltura, Welfare, poi politiche sociali e per la famiglia.

A Fausto Orsomarso (Fratelli d’Italia) la delega allo Sviluppo economico, Industria, Piccola e media impresa. Attività turistiche, Internazionalizzazione. Politiche e mercato del Lavoro. Infrastrutture immateriali, Innovazione tecnologica.

A Nino Spirlì (esterno in quota Lega), vanno la Vicepresidenza con delega alla Cultura, ai beni e attività culturali, musei, teatri e biblioteche, associazionismo culturale. Politiche del commercio e dell’artigianato. Legalità e sicurezza.

A Francesco Talarico (Udc) va la delega al Bilancio, politiche del personale. Attorno a Talarico, già presidente del Consiglio regionale nella legislatura Scopelliti, stanno crescendo malumori all’interno della galassia centrista.

Alla Presidente Santelli rimarrano le deleghe di promozione e immagine della Calabria e dei suoi asset strategici Turismo, Cultura, Agricoltura, Ambiente e paesaggio. Politiche giovanili. Spettacolo e grandi eventi, Film commission, Sport. Politiche energetiche. Programmazione nazionale e comunitaria, Agenda digitale, Affari generali, Zes, Sviluppo del porto di Gioia Tauro, Formazione professionale, Tutela della salute, nonché i rimanenti ambiti non delegati ai singoli assessori.

Alcune di queste deleghe la Santelli potrebbe assegnarle in futuro ai consiglieri regionali ma anche ad altri assessori esterni.

In precedenza il presidente Santelli aveva nominato assessori (esterni) anche Sergio De Caprio, alias “capitano Ultimo” all’Ambiente, e l’astrofisica Sandra Savaglio all’Istruzione e ricerca, nominati prima dello scoppio dell’emergenza sanitaria.

Dalle voci che circolano, Mimmo Tallini, di Forza Italia, nella seduta del Consiglio regionale dapprima prevista per oggi ma ancora rinviata per l’emergenza covid-19, dovrebbe essere eletto presidente del Consiglio regionale. Nella riunione prossima futura (la prima) si comporrà l’Ufficio di Presidenza.

PER RICEVERE GLI AGGIORNAMENTI E RESTARE INFORMATO SULLE NOTIZIE BASTA LASCIARE UN LIKE SULLA NUOVA PAGINA FB