Nascondeva nell’ovile 4 kg di marijuana, arrestato un pastore

Carlomagno Jeep Compass Sett. 2020 Per ricevere gli aggiornamenti metti "Mi piace" sulla nuova pagina Fb

Nascondeva quasi quattro kg di marijuana già essiccata nella stalla del bestiame sita all’interno della propria azienda agricola, a Serrastretta. Così un pastore lametino di 26 anni, incensurato, è stato arrestato dai carabinieri della Compagnia di Soveria Mannelli nell’ambito di controlli antidroga effettuati insieme ai colleghi del posto.

La droga aveva un peso 3,600 chilogrammi ed era suddivisa in quasi cento cime e infiorescenze delle medesime piante di cannabis.

Durante il controllo i militari hanno rinvenuto anche un bilancino digitale di precisione, una macchina per sottovuoto nonché materiale vario per il confezionamento. All’esito della perquisizione domiciliare, invece, è stato anche accertato che il giovane non custodiva le armi regolarmente detenute come dispone la legge.

Il giovane è stato immediatamente dichiarato in stato di arresto nella flagranza dei reati di detenzione di stupefacenti a fini di spaccio e omessa custodia di armi.

Dopo le formalità di rito, il giovane è stato posto agli arresti domiciliari presso la propria abitazione, come disposto dal pm. A seguito di udienza celebrata nella giornata di sabato scorso davanti al Tribunale di Lamezia Terme, l’arresto è stato convalidato e al 26enne non è stata applicata alcuna misura cautelare.

Per ricevere gli aggiornamenti metti "Mi piace" sulla nuova pagina Fb