A Catanzaro scattano i divieti, strade della Movida deserte

Carlomagno Lancia Ypsilon Novembre 2020 PER RICEVERE GLI AGGIORNAMENTI E RESTARE INFORMATO SULLE NOTIZIE BASTA LASCIARE UN LIKE SULLA NUOVA PAGINA FB

Piazze e strade di Catanzaro solitamente frequentate dai giovani completamente deserte. E’ l’effetto del divieto disposto dal sindaco Sergio Abramo, valido fino all’8 novembre, che vieta dalle 18 alle 24 di stazionare nelle aree dei Giardini di San Leonardo, uno dei principali ritrovi dei giovani, e in alcune zone del quartiere Lido. A garantire che nessuno violi l’ordinanza del saranno la Polizia locale e tutte le Forze dell’ordine, in base a quanto condiviso anche in sede di Comitato per l’ordine e la sicurezza in Prefettura.

Il provvedimento è stato adottato alla luce della crescita dei contagi registrata negli ultimi giorni e delle numerose segnalazioni sui comportamenti di chi non rispetta le disposizioni emanate al fine di contenere l’emergenza sanitaria.

Le aree individuate, si legge nell’ordinanza, sono “luogo di ritrovo di tantissimi giovani che, dal pomeriggio inoltrato e fino all’alba del giorno successivo, stazionano senza rispettare alcuna delle precauzioni stabilite dalle norme per il contenimento dell’emergenza sanitaria e causando assembramenti”.

Nelle vie e piazze indicate sarà consentito il solo transito senza esitare e/o indugiare intrattenendosi con altri soggetti; l’attesa del proprio turno fuori dagli esercizi commerciali presenti nelle suddette zone, per il tempo strettamente necessario all’asporto dei prodotti ordinati, fermo restando il rispetto della distanza interpersonale di almeno un metro e l’utilizzo delle mascherine di protezione delle vie respiratorie. Non sarà consentito stazionare attendendo che i tavoli occupati per le consumazioni siano disponibili.

PER RICEVERE GLI AGGIORNAMENTI E RESTARE INFORMATO SULLE NOTIZIE BASTA LASCIARE UN LIKE SULLA NUOVA PAGINA FB