Picchiarono un ragazzo di 18 anni, denunciati

Carlomagno Lancia Ypsilon ibrida Giugno 2021
Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM

Motivi futili ed ebrezza da alcolici hanno scatenato, nella serata del 28 febbraio scorso, un violento pestaggio di un ragazzo 18enne, che si trovava in una delle piazze centrali di Lamezia Terme. Ad aggredirlo quattro giovani, abituali frequentatori dei luoghi della movida lametina, che sono stati identificati e denunciati dalla Polizia. Due sono 15enni.

L’aggressione ha causato nella vittima uno stato di incoscienza, trauma cranico e lesioni varie, per le quali è stato sottoposta a un urgente e delicato intervento chirurgico.

Saputo quanto era accaduto dal Pronto soccorso, i poliziotti del Commissariato di Lamezia Terme hanno avviato le indagini per ricostruire l’accaduto ed individuare i responsabili. Sulla base degli accertamenti e delle informazioni acquisite e dell’analisi di immagini di alcune telecamere di sorveglianza presenti nella zona, gli investigatori sono arrivati ad identificare gli aggressori, tutti lametini, in C.R. di 18 anni, C.S. di 19, e due minorenni di appena 15 anni.

I quattro sono stati denunciati per percosse e lesioni gravi. I due maggiorenni, nel gennaio 2021, erano già stati denunciati per lo stesso reato, perpetrato in una situazione simile.

Nelle ultime settimane il Questore di Catanzaro, Mario Finocchiaro, ha disposto l’intensificazione dei servizi di controllo nelle zone del centro di Lamezia per prevenire assembramenti e aggressioni, spesso causate da futili motivi e da ubriachezza.

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM