EasyJet attiva da giugno collegamento Lamezia-Berlino

Carlomagno Lancia Ypsilon ibrida Giugno 2021
Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM

easyJet

La Compagnia EasyJet, amplia l’offerta di voli dall’aeroporto di Lamezia Terme con un nuovo collegamento con Berlino. La rotta, già in vendita, sarà operativa da mercoledì 23 giugno per la stagione estiva 2021, con due voli settimanali, il mercoledì e la domenica.

“Con l’aggiunta del collegamento Lamezia Terme – Berlino, salgono a 4 – è detto in un comunicato – le destinazioni nazionali e internazionali raggiungibili dall’aeroporto calabrese durante l’estate 2021. Quest’estate sarà dunque possibile volare dallo scalo verso Milano Malpensa, con fino a 4 voli giornalieri, e verso Basilea e Ginevra in Svizzera, rispettivamente con 3 e 2 frequenze settimanali”.

“Con l’introduzione della nuova rotta che abbiamo annunciato oggi – afferma Lorenzo Lagorio, Country Manager di EasyJet Italia – vogliamo confermare il nostro impegno a migliorare la connettività della Calabria, rispondendo alla domanda di viaggio dei nostri passeggeri. Calabria e Germania sono unite da un legame storico e affettivo: con questa rotta desideriamo offrire una risposta concreta alla domanda di viaggio che riceviamo in entrambe le direzioni e siamo contenti di poter dare un contributo positivo alla ripresa del turismo internazionale in questa bellissima regione” .

“Aspettiamo con entusiasmo – ha aggiunto Giulio De Metrio, presidente di Sacal – l’avvio di questa nuova rotta che EasyJet si prepara ad offrire a tutti coloro che questa estate vorranno godere delle bellezze della Calabria. Il nuovo collegamento con Berlino, frutto di un’eccellente collaborazione, conferma la volontà del vettore di voler investire in Calabria per migliorarne la connettività e favorire la ripresa economica del territorio”.

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM