Regionali in Calabria, Salvini: “Lega è forza trainante”


Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM

“Sono strafelice del contributo che Nino (Spirlì) e la Lega stanno dando qui per il futuro dei calabresi. E non ci basta solo rivincere le elezioni regionali di ottobre, le vogliamo stravincere con la Lega forza trainante del cambiamento, del rinnovamento, del futuro, del lavoro e dei giovani”.

Lo ha detto Matteo Salvini a Gizzeria per partecipare ad un’iniziativa della Lega calabrese. “I pochi giorni di vacanza che avrò questa estate a cavallo di Ferragosto – ha poi aggiunto Salvini – con la mia compagna sarò ben felice di passarli in Calabria”.

All’incontro, svoltosi in un lido, c’erano il deputato Domenico Furgiuele, il presidente della Regione Calabria Nino Spirlì, i consiglieri regionali Tilde Minasi, Pietro Molinaro e Pietro Raso, il coordinatore regionale Francesco Giacomo Saccomanno e il vice Cataldo Calabretta.

Piccolo bagno di folla per il leader della Lega che successivamente si è spostato nel gazebo per la raccolta delle firme a sostegno dei referendum sulla giustizia allestito sul lungomare della cittadina. Parlando ad un gruppo di sostenitori che hanno sfidato il sole battente Salvini, dopo avere sottolineato l’importanza della raccolta delle sottoscrizioni ha invitato a sostenere la petizione recandosi a firmare anche nei comuni. Prima di spostarsi a Cosenza, Salvini si è dedicato, come ormai consuetudine, ai selfie con i presenti. (ansa)


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM e TWITTER