Elezioni regionali in Calabria, bassa l’affluenza: Domenica il 30,87%


Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM

Alla chiusura dei seggi, nella prima giornata di voto per le regionali in Calabria, l’affluenza è stata bassissima: alle ore 23 di ieri sera hanno votato il 30,87% degli aventi diritto. Nel gennaio 2020, alla stessa ora, aveva votato il 44,43% ma in quella occasione si trattava del dato definitivo visto che si votava in un solo giorno.

La provincia in cui si è votato di più si conferma quella di Catanzaro con il 33,39% (un anno fa 46,79%). A seguire le province di Cosenza e Reggio Calabria, con il 31,04% (nel 2020 rispettivamente 44,14 e 45,40%), Vibo Valentia (27,89 contro 41,35%) e Crotone (27,16 contro 37,81%).

I seggi hanno riaperto stamane alle 7 e chiuderanno alle ore 15. Subito dopo via allo scrutinio. Si ritiene che nel tardo pomeriggio o prima serata possa esserci già l’esito con un presidente eletto.

Il basso dato dell’affluenza è significativo della disaffezione crescente degli elettori nei confronti della politica.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM