Evade dai domiciliari e tenta di strangolare l’ex compagna, arrestato


Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM

stalking

Sarebbe evaso dai domiciliari per recarsi dall’ex compagna che avrebbe poi aggredito verbalmente e fisicamente arrivando al punto di tentare di ucciderla.

Un uomo già indagato per maltrattamenti è stato arrestato dai carabinieri a Catanzaro con l’accusa di tentato omicidio ed evasione in esecuzione di un’ordinanza di aggravamento della misura cui era già sottoposto.

Il provvedimento è stato emesso dal Gip di Catanzaro su richiesta della Procura del capoluogo.

Secondo quanto emerso dagli accertamento svolti dai militari l’uomo si sarebbe allontanato dalla sua abitazione, in un quartiere periferico del capoluogo calabrese, violando le prescrizioni impostegli per poter incontrare l’ex compagna e, dopo averla aggredita, avrebbe tentato di strangolarla non riuscendo nell’intento a causa dell’intervento di un vicino di casa della donna.

L’attività investigativa che ha portato all’esecuzione del provvedimento di carcerazione è stata condotta dopo avere raccolto le dichiarazioni della vittima e di alcuni testimoni oltre che a seguito dell’acquisizione di immagini ricavate da impianti di videosorveglianza presenti nella zona dove si sono verificati i fatti.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM e TWITTER