Energia, Terna ha ispezionato la rete elettrica della Calabria


Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM

La società Terna ha concluso le attività di monitoraggio della rete elettrica aerea in Calabria. “In soli sei giorni – è detto in un comunicato della società – sono stati ispezionati oltre 1.280 km di linee elettriche, per un totale di 67 elettrodotti a 60, 150, 220 e 380 kw.

Le attività, coordinate dalla struttura Asset Management della società che gestisce la rete elettrica nazionale, sono state eseguite dalle squadre operative del Dipartimento Sud che hanno utilizzato l’elicottero Ecureil AS350 di proprietà del Gruppo. I tecnici di Terna hanno effettuato un’analisi completa della rete regionale di tutte e cinque le province, verificando l’eventuale presenza di anomalie su conduttori e sostegni, al fine di garantire la piena efficienza del servizio”.

“Il costante monitoraggio delle linee elettriche – riporta il comunicato – è una priorità per il gestore della rete elettrica nazionale che, per questa attività, investe complessivamente ogni anno circa 50 milioni di euro. Proprio per garantire l’efficienza e l’affidabilità della rete, Terna è dotata di una flotta di sette elicotteri equipaggiati con una tecnologia all’avanguardia che consente la visualizzazione in tempo reale dei dati, riducendo i tempi di monitoraggio sulle reti elettriche.

L’ispezione aerea consente di analizzare circa 240 km di linee in una sola giornata contro i 15 km delle ispezioni a terra, che restano comunque uno strumento fondamentale, necessarie per l’individuazione di eventuali anomalie che dall’alto non sono riscontrabili”.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM e TWITTER