34enne muore folgorato mentre ripara presa elettrica

Carlomagno

Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta.

SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE
 
SEGUICI SUI SOCIAL
Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)
ansa

Un uomo di 34 anni, Vittorio Madia, è morto stasera a Simeri Crichi, nel catanzarese, folgorato da una scarica elettrica mentre stava lavando la propria automobile utilizzando un’idropulitrice. L’incidente è accaduto in località “Homo morto”, dove Madia abitava con la famiglia.

Sul posto si sono recati i carabinieri della Compagnia di Sellia Marina. Secondo quanto è stato ricostruito dai militari, Madia è stato colpito dalla scarica mentre stava riparando una presa elettrica collegata ad una prolunga utilizzata per l’idropulitrice. La morte del 34enne è stata istantanea.

Il pm di turno della Procura della Repubblica di Catanzaro, che ha diretto l’attività investigativa dei carabinieri, ha ritenuto non necessaria l’autopsia sul corpo di Madia, disponendone così la consegna ai familiari.