1 Aprile 2023

Occhiuto nomina Marcello Minenna nuovo assessore al posto di Mauro Dolce

Il nuovo assessore (tecnico) si occuperà fra l'altro di Ambiente e tutela del territorio; Programmazione, pianificazione e gestione del ciclo integrato dei rifiuti e delle risorse idriche. Il governatore terrà invece per sé le deleghe alle Infrastrutture e ai lavori pubblici.

Correlati

“Il nuovo assessore che entrerà da subito nella squadra della nostra Giunta regionale, è il professor Marcello Minenna“. Lo ha annunciato il governatore della regione Calabria Roberto Occhiuto. Minenna, 52 anni, subentra a Mauro Dolce, ormai ex assessore alle Infrastrutture e Lavori pubblici che stamane ha rassegnato le proprie dimissioni dall’incarico.

- Advertisement -

“Un professionista – ha aggiunto il presidente – che non ha bisogno di presentazioni, economista e dirigente dal valore indiscusso, con una grande esperienza nella pubblica amministrazione”.

“Ho conosciuto Minenna negli scorsi mesi – spiega Occhiuto – durante il suo mandato alla guida dell’Agenzia delle Accise, Dogane e Monopoli, e collaborandoci ho potuto apprezzare le sue qualità, le sue competenze, la sua determinazione. Seppur scelto dal presidente della Regione, sarà un assessore indipendente che, in relazione alle materie delle quali avrà la responsabilità, agirà da tecnico nell’esclusivo interesse del nostro territorio”.

A lui – prosegue Occhiuto – ho deciso di affidare deleghe strategiche per la Calabria, fino ad oggi di mia esclusiva competenza: si occuperà di ambiente e tutela del territorio; programmazione, pianificazione e gestione del ciclo integrato dei rifiuti e delle risorse idriche; programmazione unitaria – che negli ultimissimi mesi era stata seguita dalla vice presidente Giusi Princi -; coordinamento strategico e razionalizzazione delle società partecipate; verifica e attuazione dei progetti strategici del governo regionale. Terrò, invece, per me le deleghe alle Infrastrutture e ai lavori pubblici, ad eccezione dell’edilizia scolastica che sarà affidata alla vice presidente Giusi Princi. Un sincero in bocca al lupo a Minenna per questa nuova avventura, e benvenuto a bordo”, ha concluso Occhiuto.

Minenna ringrazia il presidente Occhiuto “per la fiducia che ha riposto in me nell’affidarmi questo prestigioso incarico e alcune fra le deleghe più strategiche per l’economia e lo sviluppo della Regione Calabria”.

“Affronto questo nuovo incarico – aggiunge Minenna – con senso di responsabilità e spirito di servizio, portando la competenza tecnica maturata in trent’anni da servitore dello Stato, insieme con la determinazione ed il rigore che hanno contraddistinto ogni mio impegno. Accetto questa sfida con l’entusiasmo di lavorare in una terra che è molto importante per lo sviluppo di tutto il Paese”.

Con diverse pubblicazioni scientifiche di finanza, editorialista di importanti testate, Minenna esce dalle università di Brescia e dalla Bocconi inserendosi da subito nei circoli che contano negli apparati dello Stato, e non solo, dove ha ricoperto importanti incarichi. E’ stato, fra l’altro, assessore al Bilancio della giunta Raggi (M5s) a Roma con cui era entrato in “conflitto”.

Nato a Bari 52 anni fa, Minenna ha un lungo curriculum alle spalle. Ha ricevuto onoreficenze dal Quirinale ed è uomo gradito all’establishment finanziario nazionale e internazionale. Sui temi finanziari è editorialista di importante testate.

Con la Raggi, spiegò nel 2017 in una intervista a Repubblica, “a un certo momento sono venute a mancare alcune circostanze per proseguire il mio lavoro e ho preferito fare un passo indietro”.

“Sono sempre stato ben disponibile – aveva detto – a lavorare con il Movimento sulle idee, sui contenuti e su quanto occorre per far ripartire il Paese. Il mio obiettivo è aprire un dialogo per favorire la diffusione di conoscenze economiche e finanziarie ormai necessarie e promuovere un dibattito importante sul futuro dell’Unione monetaria”.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM e TWITTER

Potrebbero interessarti

Mons. Viganò, il Pastore di Cristo contro i tiranni

Altre news

“Non mi sento bene”, poi perde i sensi. Un infarto stronca la vita di “Dj Papi”

Un uomo di 53 anni, Nicola Alfonsi, noto anche come "Dj Papi", è morto a 53 anni stroncato da...

DALLA CALABRIA

A Sibari i reperti archeologici della necropoli di Thurii. Al via “Mnemosyne. La Memoria e la Salvezza”

Presentato giovedì 30 marzo 2023 il progetto lanciato dalla Soprintendenza ABAP di Cosenza e dal Parco archeologico: gli interventi di scavo e restauro di una sepoltura scoperta nella necropoli dell’antica Thurii diventano oggetto di un laboratorio-cantiere aperto al pubblico con finalità didattico-scientifica

I misteri del Covid, dei Vaccini e delle Morti improvvise

Popolari sul Covid

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM e TWITTER